bordo


bordo
bordo


loading



20 milioni di euro per l'Educazione Ambientale

L'educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile è al centro di una strategia per rispondere agli impegni di Parigi e agli obiettivi europei dell'agenda 2030.

Durante gli Stati Generali dell'educazione ambientale, tenuti al MAXXI di Roma, è stato annunciato un investimento di 20 milioni di euro per l'educazione ambientale e la convocazione annuale di un tavolo nazionale per ridefinire e valutare la strategia per l'educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile.

Lavorare a tutto campo per attivare processi educativi, profondi e diffusi sui territori, che riguardano sia le nuove generazioni, attraverso la scuola, sia tutti i cittadini è una scelta che Legambiente ha sempre sollecitato e praticato con il suo impegno sul territorio (continua a leggere).

fonte: Legambiente - 28.11.2016


COP 22 a Marrakech

La conferenza di Marrakech in Marocco (COP22), è stata l'occasione per ribadire gli accordi presi alla COP21 di Parigi, anche se molto cose sono cambiate in termini politici. Intanto i recenti dati del WMO affermano che anche il 2016 è destinato a segnare nuovi record negativi per il riscaldamento climatico.

I rappresentati dei 196 paesi presenti alla COP22 hanno sostanzialmente confermato gli accordi di Parigi definendolo un "percorso irreversibile". L’attenzione in particolare si è centrata sui due pilastri dell’accordo: Il primo è la riduzione delle emissioni per contenere l’entità del riscaldamento climatico, mentre il secondo è l'istituzione di un fondo da almeno 100 miliardi di dollari destinato ad affrontare i rischi derivanti dal cambiamento climatico. Un programma operativo inerente gli accordi presi a Parigi dovrebbe essere annunciato entro il 2018.

intervenuto personalmente Rajendra K. Pachauri, presidente dell?Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc), per rintuzzare la martellante campagna mediatica degli ecoscettici che punta a screditare il quinto rapporto Ipcc che verrà presentato ufficialmente il 27 settembre. Secondo Pachauri, che è intervenuto a una conferenza stampa organizzata dal Natural Resources Defence Council in occasione della visita negli Usa del primo ministro indiano, Manmohan Singh, ha sottolineato che «Le persone razionali saranno convinte dalla scienza. Ggli elevati standard scientifici del rapporto evidenzieranno bene perché sia il caso di intraprendere un?azione per il clima. Saranno fornite abbastanza informazioni, in modo che le persone razionali in tutto il mondo vedranno che occorre agire sul cambiamento climatico. Io davvero non voglio dire nulla su nessuno degli sforzi che abbiamo visto per respingerlo. Stiamo facendo il nostro lavoro e siamo ragionevolmente certi che le persone razionali nei  governi e di tutto il mondo potranno vedere nel merito il lavoro che è stato fatto». - See moreat:http://www.greenreport.it/news/clima/quinto-rapporto-ipcc-il-presidente-pachauri-contro-gli-ecoscettici/#sthash.8AGoBq5E.dpuf
E? intervenuto personalmente Rajendra K. Pachauri, presidente dell?Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc), per rintuzzare la martellante campagna mediatica degli ecoscettici che punta a screditare il quinto rapporto Ipcc che verrà presentato ufficialmente il 27 settembre. Secondo Pachauri, che è intervenuto a una conferenza stampa organizzata dal Natural Resources Defence Council in occasione della visita negli Usa del primo ministro indiano, Manmohan Singh, ha sottolineato che «Le persone razionali saranno convinte dalla scienza. Ggli elevati standard scientifici del rapporto evidenzieranno bene perché sia il caso di intraprendere un?azione per il clima. Saranno fornite abbastanza informazioni, in modo che le persone razionali in tutto il mondo vedranno che occorre agire sul cambiamento climatico. Io davvero non voglio dire nulla su nessuno degli sforzi che abbiamo visto per respingerlo. Stiamo facendo il nostro lavoro e siamo ragionevolmente certi che le persone razionali nei  governi e di tutto il mondo potranno vedere nel merito il lavoro che è stato fatto». - See moreat:http://www.greenreport.it/news/clima/quinto-rapporto-ipcc-il-presidente-pachauri-contro-gli-ecoscettici/#sthash.8AGoBq5E.dpuf
fonte: Ecologiae - 28.11.2016

Approvata la Legge sulla canapa Industriale

fonte: greenreport - 28.11.2016

GraNOtill Day per un grano di qualità

fonte: Agronotizie - 19.10.2016



Petizione PEOPLE4SOIL

Il suolo è un bene comune, come l’acqua e l’aria. Dal suolo dipendono il cibo che mangiamo, la nostra sicurezza, la salute dei nostri figli. Per questo la sua tutela ci riguarda.

A segnalarlo sono in prima fila ACLI, Coldiretti, FAI - Fondo Ambiente Italiano, INU - Istituto Nazionale di Urbanistica, Legambiente, Lipu, Slow Food, WWF. Per la prima volta, insieme a più di 80 realtà italiane e a 400 organizzazioni europee, fra associazioni ambientaliste, ONG di cooperazione, forum per il paesaggio, società e istituzioni scientifiche, associazioni cristiane di impegno sociale, organizzazioni di produttori agricoli e di consumatori biologici e perfino associazioni venatorie e ricreative, unite nella campagna #SALVAILSUOLO - (Video sul suolo)


fonte: People4Soil - 28.11.2016

Progetto #ICCG #climatestories:

E' chiaro che i cambiamenti climatici sono una realtà del presente, non un problema delle generazioni future, ed accanto all’osservazione scientifica, le esperienze di vita rappresentano prove concrete di come il clima che cambia abbia già iniziato ad impattare sulle nostre vite e sulle nostre società, in modi diversi nelle diverse aree del pianeta.

Il progetto #ICCG #climatestories vuole raccogliere queste esperienze di vita per alimentare, con storie vere, la divulgazione dei cambiamenti climatici. Racconta la tua storia e la tua esperienza, i racconti ritenuti più adatti saranno utilizzati per ispirare un libro di prossima pubblicazione.

fonte: CMCC - 12.09.2016


Green Drop Award 2016 due vincitori ex aequo

Sono "Spira Mirabilis" di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti e "Voyage of Time: Life’s Journey" di Terrence Malick i vincitori ex aequo della quinta edizione del Green Drop Award, premio collaterale per il film che meglio interpreta la sostenibilità tra quelli in gara alla 73.ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

"Per aver raccontato l’aspirazione della natura all’immortalità e per aver aperto più di una riflessione sul rapporto fra uomo e natura e sul senso del nostro incedere nell’universo"

fonte: GreenCross italia - 12.09.2016

Specie vegetali per un giardino in Casentino

Progetto per il giardino della scuola


L'ebook è stato realizzato con gli studenti
del Liceo delle Scienze Umane "Galileo Galilei" di Poppi (Arezzo)

Guida per riconoscere alcune specie vegetali tipiche del Casentino, nell'ambito del progetto di educazione ambientale per realizzare un giardino scolastico.
Sfoglia il libro  |  download

Click per sfogliare


  • Utilità
  • La tua impronta ecologicapagina delle utilitàFrutta e verdura di stagionepagina delle utilità  ... scopri tutte le utilità
  • Condividi
  • Segnala il sito ad un amico
    inserisci la Mail del destinatario:

    TwitterStumbleUponDelicious
  • Banner
  • Scegli un nostro Banner I nostri banner

 ABC delle buone Prassi

Agricoltura Bioprodotti Consumo consapevole


Un ebook per orientare i propri consumi
verso l'eco-efficienza e conoscere il ruolo
dei bioprodotti per rispettare l'ambiente.

Il progetto è stato realizzato  insieme all'associazione Chimica Verde con il cofinanziamento della Regione Toscana.
Sfoglia il libro

Click per sfogliare

















































archivio_video

Video




Archivio multimediale

ottimizzato per Firefox open source | Disclaimer | Bibliografia 

Licenza Creative Commons
C.am.bio.Comunicare l'ambiente e la biodiversita' by Andrea Panci e Laura Randellini is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at info@cambioagrosistema.it.