Organismo e biosfera

Livelli di organizzazione

Un organismo vivente, nella concezione di ecosfera o biosfera, normalmente, ci appare come una tra le tante entitÓ che costituiscono l'insieme dell'ambiente naturale che siamo soliti osservare. Ma sarebbe opportuno cercare di non limitare l'osservazione alle sole componenti biotiche, e spingersi oltre le singole categorie, per poter apprezzare una popolazione, un paesaggio un'area agricola o antropizzata, come una struttura auto-organizzata, cioŔ capace di sostenersi ridefinendo continuamente se stessa (autopoiesi).

Questa capacitÓ degli esseri viventi di aggregarsi spontaneamente, traendo vantaggio dalle proprie diversitÓ, sia nell'uso che nella relazione con altre forme di vita, genera dei livelli di organizzazione crescenti.

Una gerarchia indica la disposizione ordinata dei livelli nei quali un sistema si Ŕ organizzato; ed in ecologia, la gerarchia identifica l'organizzazione delle componenti ambientali all'interno dell'ecosfera. Pertanto, all'interno dei livelli di una gerarchia ecologica si devono considerare tutti i processi vitali, inoltre occorre fare due considerazioni:

  • L'energia disponibile attraversa tutta la gerarchia dall'unitÓ funzionale di organismo fino alla biosfera;
  • Ogni livello influenza ci˛ che accade nei livelli vicini, sia inferiori sia superiori.

Di conseguenza nel passaggio da un livello inferiore ad uno superiore si generano nuove funzioni e proprietÓ, solitamente dette sistemiche, queste sono ovviamente interdipendenti, cioŔ sono il frutto dei reciproci rapporti tra le parti interagenti.

Livelli di organizzazione

Gerachia dei livelli di organizzazione: l'ecologia studia principalmente le correlazioni che si creano nei livelli compresi tra popolazione e biosfera

Livello Descrizione
Organismo Ogni singolo individuo, che si distingue dagli altri non solo per l'espressione del proprio patrimonio genetico, ma anche per gli specifici caratteri comportamentali e di relazione.
Popolazione Insieme di organismi di una determinata specie che vivono in un'area specifica. Tutte le popolazioni sono caratterizzate dal numero degli individui che vi appartengono e dalla distribuzione geografica, anche a seguito della loro diversificazione filogenetica.
ComunitÓ biotica Comprende un insieme di organismi viventi composto da popolazioni di varie specie, le quali, instaurando un reciproco rapporto di relazione, condividono spazio e risorse di un determinato ambiente (biocenosi).
Ecosistema Identifica i rapporti di interdipendenza delle diverse comunitÓ biotiche con le caratteristiche abiotiche dell'ambiente. Relazioni che si creano dai flussi di energia e materia che ciclicamente sono disponibili all'interno del sistema stesso (sistema aperto).
Paesaggio Rappresenta un sistema di ecosistemi (eco-mosaico) tra loro interagenti; si tratta di una matrice ambientale variegata, in cui le singole parti sono connesse (in natura per mezzo di reti ecologiche). L'intervento antropico ha contribuito e, contribuisce ancora, alla conformazione del paesaggio, sia positivamente che negativamente.
Bioma ╚ formato dal complesso dei paesaggi presenti in una particolare regione geografica. Il bioma si identifica con le condizioni climatiche (precipitazioni, temperatura etc.), latitudine ed altitudine. Per questo motivo Ŕ associato ad ambienti ben riconoscibili (es. tundra, deserto, foresta pluviale).
Regione biogeografica Queste regioni si distinguono in base alla loro storia geologica e climatica, in ragione delle quali le forme viventi si sono evolute ed adattate. Nell'Unione Europea sono presenti 9 regioni biogeografiche e nel territorio italiano si possono distinguere le seguenti: alpina, continentale e mediterranea. Regioni biogeografiche UE.
Biosfera La Biosfera Ŕ l'insieme di tutti i comparti ambientali in cui si presentano condizioni favorevoli alla vita. L'insieme degli ecosistemi della Terra, che interagiscono su scala globale, Ŕ anche detto Ecosfera, ci˛ per indicare lo spazio riservato alle interazioni di tutte le comunitÓ con i sistemi* viventi e non viventi.

* Lo spazio interattivo riservato all'interazione culturale umana (coscienza collettiva), e alle reti sociali complesse, prende il nome di Noosfera

╚ importante sottolineare che l'interazione all'interno di un livello e tra livelli gerarchici differenti, produce insiemi funzionali con proprietÓ inattese. In questo senso, il detto "una foresta Ŕ pi¨ che una somma di alberi" affonda le radici nella teoria delle proprietÓ emergenti.

Nell'ecosistema si parla di proprietÓ emergente, quando l'intero supera la somma delle sue parti, cioŔ quando un numero di entitÓ semplici che opera in un determinato ambiente, origina comportamenti e funzionalitÓ non unicamente riducibili a ruolo e proprietÓ dei suoi singoli elementi.