Valore culturale

Funzione estetica


La conservazione del patrimonio biologico ed ecositemico della Terra rappresenta da sempre un valore, poichŔ ci racconta la storia dell'evoluzione; una storia che da oltre 3 miliardi di anni parla di una moltitudine irripetibile di forme di vita e relazioni.

... questo Ŕ il capitale naturale che abbiamo avuto in prestito, un capitale di biodiversitÓ, fatto dall'aria e dalla terra, dai fiumi e dai mari, dalle foreste e dagli animali. La biodiversitÓ Ŕ fondamentale per il mantenimento della vita, perchŔ tutto Ŕ legato a tutto su questo pianeta.
(E. Tiezzi, N. Marchettini - Dalla conferenza di Rio allo sviluppo sostenibile, 1993)

Le risorse naturali, le varietÓ di flora e fauna e la diversitÓ biogeografica, sono la base su cui grandi civiltÓ e piccole comunitÓ, hanno sviluppato i propri usi e costumi, diversificando le abitudini alimentari, le arti i mestieri e l'economia. La biodiversitÓ Ŕ anche un patrimonio culturale per l'umanitÓ, i cui elementi assumono un valore sociale, religioso e simbolico, caratteristico di ciascuna cultura.

La salvaguardia delle diversitÓ biologiche e culturali esistenti, e la tutela dell'ambiente in tutte le sue forme, sono azioni necessarie per mantenere un valore di esistenza e di ereditÓ, in virt¨ dell'opportunitÓ di lasciare alle nuove generazioni la possibilitÓ di disporre di un capitale naturale, che sia al di lÓ dei soli benefici che l'economia pu˛ trarne.

Alcune persone hanno un'intrinseca sensibiltÓ verso la natura e l'ambiente, altre possono conquistarla attraverso una maggiore presa di coscienza, ma rimane comunque un punto fermo, e cioŔ che la conservazione della natura deve essere, prima di tutto, un valore etico.

Funzione estetica

La biodiversitÓ rende variegato e ricco il paesaggio, ad essa viene cosý attribuita una funzione estetica. Il contatto con la natura Ŕ un bisogno innato ed Ŕ fondamentale per lo sviluppo delle componenti sensoriali e artistiche della personalitÓ, di fatto, la percezione della bellezza, della complessitÓ e dell'armonia di un ambiente contribuiscono al benessere psico-fisico dell'uomo; in alcuni casi stimolandone anche la creativitÓ (attenzione ed emotivitÓ).

La diversitÓ degli ecosistemi e dei paesaggi offre all'uomo la possibilitÓ di svolgere numerose attivitÓ turistiche, sportive, scientifiche e culturali. L'esigenza di rigenerarsi e di sfuggire ai ritmi frenetici della vita moderna hanno incentivato lo sviluppo di strutture ricettive e ricreative nelle aree protette e nelle zone rurali.

In questo senso l'eco-turismo Ŕ un modo responsabile di viaggiare in aree naturali, conservando l'ambiente e sostenendo il benessere delle popolazioni locali. (The International Ecotourism Society)